ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
Carlo Alberto Dalla Chiesa
Via San Donato 1 21018 Sesto Calende (Va)
Tel. 0331921114 - Fax 0331913542
Posta Elettronica Certificata
Sei qui: Home Ultime notizie La classe 5AL del "Dalla Chiesa" partecipa a UniStem Day

La classe 5AL del "Dalla Chiesa" partecipa a UniStem Day

A Milano 600 tra studenti e docenti sono i stati protagonisti della nona edizione di UniStem Day, svoltasi il 17 marzo all'Università degli Studi, un importante evento di divulgazione scientifica dedicato agli studenti delle scuole superiori europee. Il primo intervento è stato della dottoressa Elena Cattaneo, tra le maggiori esperte della ricerca sulle cellule staminali, che ha fornito un' introduzione sulla scoperta e alcuni degli utilizzi che tali cellule hanno avuto nel corso degli anni. Poi è intervenuto il dottor Marcello Massimini con un'interessante riflessione sulla relazione tra coscienza e cervello. Dopo una pausa a metà mattinata durante la quale tutti i presenti hanno dovuto adempiere a un arduo compito della massima importanza, mangiando 1000 brioche nell'arco di 20 minuti, la conferenza è continuata spostando il discorso sulla controversa tematica dei vaccini. Un'approfondita analisi che ha preso in considerazione ogni aspetto, non solo scientifico, della questione. Giornata paragonabile a una boccata d'aria fresca per il cervello, elettrizzante e soprattutto ampio spunto di riflessione per noi studenti.

Sara Dominici 5AL

Milano March, Friday 17th 600 students and teachers took part of the 9th edition of the UniStem Day, an important scientific event dedicated to high school students. The introduction had been given by Mrs. Elena Cattaneo, one of the major experts of the staminal cells research, who talked about what they are and their use. The introduction was followed by the opinion of Mr. Marco Cattaneo, director of “Le Scienze”, who talked about consciousness and about the brain. His speech was followed by a 20 minutes break, where students and teachers had the opportunity to eat brioches, generously prepared by the University’s sponsors.The conference continued talking about vaccines/shots, and by studying in deep the argument, not only on a scientific way. The day spent at the UniStem conference was nice and it helped the students reflect what the scientists had talked about.

Ludovica Casolo 5AL