ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
Carlo Alberto Dalla Chiesa
Via San Donato 1 21018 Sesto Calende (Va)
Tel. 0331921114 - Fax 0331913542
Posta Elettronica Certificata
Sei qui: Home Scambi linguistici Viaggio studio a Wuerzburg

Viaggio studio a Wuerzburg

Classi coinvolte: 3AP 3BP 4AP 4BP
Docenti: Proff.sse Bertolli Daniela e Tomasini Bianca Maria

Sesto Calende, 28 febbraio, ore otto di mattina.
Una ventina di studenti è radunata nel parcheggio della scuola, pronta a partire per la Germania.
Siamo emozionati, impazienti di arrivare a destinazione, ma, com’è ovvio, non possiamo fare a meno di preoccuparci per motivi di varia natura: alcuni di noi non studiano tedesco che da pochi mesi. “Saremo in grado di seguire le lezioni?”, si chiedono. Altri, invece, temono di non trovarsi bene, di essere costretti a mangiare cibo sgradevole, di perdersi per le vie della città o, semplicemente, di trascorrere cinque giorni di pura noia.
Dopo aver viaggiato otto ore, scattato centinaia di foto e cantato innumerevoli canzoni, finalmente arriviamo a Würzburg. Il pullman si ferma di fronte all’università, dove ci aspettano le famiglie ospitanti. Raduniamo i nostri bagagli e ci dividiamo, non senza provare un pizzico di ansia e nervosismo.
Andrà tutto bene?

Würzburg, 5 marzo, ore nove di mattina.
Cinque giorni dopo essere arrivati, risaliamo sul pullman. Destinazione: casa.
Salutiamo dal finestrino i nostri “genitori tedeschi”, alcuni di noi hanno addirittura le lacrime agli occhi. Siamo increduli. Come, è già finita?
La settimana è letteralmente volata via.
Nessuno dei dubbi che avevamo si è rivelato fondato: le lezioni sono state utili e divertenti e le insegnanti sono state sempre pronte ad aiutarci. Le famiglie che ci hanno ospitato, poi, hanno fatto di tutto per farci sentire a nostro agio.
Muoversi per la città e doversi spostare con i mezzi pubblici per andare in centro o tornare a casa si è rivelato semplice; le visite guidate non sono mai state troppo noiose o poco interessanti.
Insomma, il viaggio ha avuto un esito più che positivo!
Tra giri di shopping, Krapfen e birra tedesca; tra amicizie con musicisti tedeschi e gelatai italiani; tra corse disperate per non perdere il pullman e risate, ognuno di noi ha avuto modo di imparare qualcosa di più sulla Germania e mettere in pratica la lingua studiata a scuola.
Un’esperienza fantastica che raccomandiamo a tutti, e che non vediamo l’ora di ripetere!

Tiziana Leonardi 3 AP

Ultimo aggiornamento ( Sabato 23 Aprile 2011 11:14 )